Etichette

BASTIA CLASSICA

Data

26 03 2023
Terminato !

Ora

17:00

Organizzatore

Comune di Bastia Umbra
Telefono
075 80181
Email
info@comune.bastia.pg.it
Sito web
https://www.comune.bastia.pg.it/

BASTIA CLASSICA

Ultimo concerto dell’edizione 2023 di Bastia Classica

Domenica 26 marzo alle 17.00 presso l’Auditorium Sant’Angelo a Bastia Umbra, si conclude l’edizione 2023 di Bastia Classica con un altro duo eccezionale formato da Livia Stefani al violino e Alessandro Mennini al pianoforte.

L’opening del concerto è affidato a Francesco Pambianco, aretino, giovane allievo del Conservatorio Morlacchi di Perugia che eseguirà musiche di Fryderyk Chopin.

Pluripremiati in concorsi nazionali ed internazionali come solisti, Livia e Alessandro, entrambi umbri, suonano in duo da due anni. Livia Stefani ha debuttato alla Carnegie Hall di New York all’età di 17 anni dopo aver vinto il primo premio all’American Protegé Competition. Lo stesso anno ha suonato anche al Bozar, Center for Fine Arts di Bruxelles dopo essere stata nominata fra i vincitori del Grand Prize Virtuoso Competition. Dopo gli studi al Conservatorio Morlacchi di Perugia, dove ha conseguito la laurea triennale con 110 lode e menzione d’onore, studia attualmente presso il Conservatorio di Amsterdam nella classe di Ilya Grubert. Suona un violino della collezione “Florian Leonhard Fine Violins, London” e un arco Giovanni Lucchi della Fondazione Lucchi di Cremona.

Alessandro Mennini dopo la laurea accademica di II livello al Conservatorio Morlacchi di Perugia, conseguita con il massimo dei voti e la menzione d’onore sotto la guida di Nadir Matteucci si sta perfezionando presso la Scuola di Musica di Fiesole con la pianista Elisso Virsaladze.

A Bastia eseguiranno la Sonata op. 45 di E. Grieg, la più celebre tra le tre Sonate scritte dal compositore per violino e pianoforte, contraddistinta da una straordinaria freschezza melodica con costante riferimento alla musica popolare scandinava; la Sonata postuma di M. Ravel in un unico movimento scritta da Ravel in età giovanile e pubblicata dopo la sua morte. Conclude il programma lo Scherzo dalla Sonata Fae di J. Brahms, un’opera particolare che fa parte di una Sonata scritta dal giovane Brahms insieme a Schumann e Dietrich come omaggio-sorpresa per l’amico violinista Joahim al quale venne chiesto di indovinare i nomi dei tre compositori.

Skip to content