Home Eventi NATI PER LEGGERE: L’APPUNTAMENTO DEL SIGNOR NESSUNO

Data

17 11 2022
Expired!

Ora

10:00
Biblioteca Comunale Alberto La Volpe

Organizzatore

Biblioteca Comunale Alberto La Volpe
Telefono
075 8005325
Email
bibliotecabastia@sistemamuseo.it
Categoria

NATI PER LEGGERE: L’APPUNTAMENTO DEL SIGNOR NESSUNO

Giovedì 17 novembre alle ore 10, torna a Bastia umbra al Cinema Teatro Esperia Alfonso Cuccurullo con


L’APPUNTAMENTO DEL SIGNOR NESSUNO

Spettacolo di Narrazione, lavagna luminosa e musica dal vivo.
Si può raccontare ai bambini il viaggio intenso dell’amore? La risposta è sì! Parole, illustrazioni e musica descrivono il tormento, l’aspettativa, le strategie che il nostro cuore mette in campo nella spasmodica attesa del primo appuntamento. Una girandola di emozioni accarezzano il protagonista di questa storia, passando dall’ironia, alla tensione alla poesia. Un inno alla speranza!
I protagonisti:
Alfonso Cuccurullo formatore ed animatore riconosciuto dal coordinamento Nazionale del progetto “Nati per Leggere”.
Federico Squassabia pianista, compositore e ideatore di laboratori e spettacoli per l’infanzia.
Vito Baroncini artista, illustratore ed educatore riconosciuto nel campo dell’infanzia e non solo.
L’evento è riservato alle Scuole della Città.

La Settimana Nazionale Nati per Leggere è stata  istituita nel 2014 per promuovere il diritto alle storie delle bambine e dei bambini. Il periodo è stato scelto poiché il 20 novembre ricorre la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Nati per Leggere ha scelto di esserci, con un messaggio deciso e universale, Ogni bambino ha il diritto di essere protetto, non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dallo svantaggio socio-culturale e dalla povertà educativa. E grazie alle pagine dei libri e alle parole delle storie, possiamo farlo.

Le storie, con le loro parole e loro immagini, sono una fonte inesauribile di stimoli che, se offerti precocemente e con continuità, incidono profondamente sull’itinerario di vita di un bambino. Le storie diventano così quel diritto che Nati per Leggere si impegna a diffondere e a garantire, a tutte le bambine e a tutti i bambini.

Skip to content