ITINERARI

COSTANO: LA PORCHETTA E NON SOLO..

La tradizione centenaria della Porchetta di Costano, un Paese, un mestiere: Costano e i Porchettai; alla scoperta di un mestiere antico, tramandato di padre in figlio, nel quale tradizione, abilità e passione si sono fuse all’insegna dell’eccellenza.

"PERCORSO VERDE": LUNGO IL TESCIO E IL CHIASCIO

Alla scoperta di un itinerario naturalistico che riserva ampi spazi di verde ricchi di flora e specie arboree pregiate, popolato di fauna selvatica con aree dedicate allo sport e alla ricreazione all’interno dell’area urbana.

"ALLA SCOPERTA DEL CENTRO STORICO DI BASTIA UMBRA"

La cittadina all’interno delle mura medievali, caratterizzata da strutture difensive e vicoli popolati da case e abitanti “come una volta”.

PERCORSO TURISTICO : "IL PELLEGRINO"

La strada che congiunge Perugia con Assisi è storicamente è il percorso dei pellegrinaggi fin dall’alto medioevo che collega il capoluogo con il più importante centro turistico spirituale dell’Umbria.

IN MARCIA PER LA PACE A BASTIA UMBRA

Dal 1961, per iniziativa del filosofo Aldo Capitini,  centinaia di migliaia di persone provenienti da ogni parte del mondo hanno marciato da Perugia ad Assisi per promuovere il rispetto dei più importanti valori e diritti universali. La Marcia della Pace “Perugia-Assisi” attraversa il Comune di Bastia da Ospedalicchio a Mezzo Miglio in un tratto pianeggiante lungo circa 7 km, passando per il Centro Storico.

VIA ROMA

La strada rettilinea che congiunge il centro storico con la basilica di S. Maria degli Angeli, ha costituito il percorso privilegiato delle passeggiate dei bastioli, ed ha favorito gli insediamenti delle espansioni commerciali e residenziali. Si affacciano lungo il percorso, innumerevoli istituti di credito, assicurazioni, studi professionali , bar , ristoranti ed esercizi commerciali , oltre a prestigiosi edifici residenziali e ville.

La piantumazione di molti alberi , perlopiù pini marittimi conferiscono il caratteristico aspetto di Città Giardino.

ARCHITETTURE DEL SECONDO '900

Nel territorio Comunale di Bastia, sono presenti alcune realizzazioni inserite nell’elenco degli edifici con caratteristiche di pregio nel panorama del “Censimento nazionale delle architetture italiane del secondo Novecento”, avviato nei primi anni del 2000 dall’ex Direzione Generale per l’Architettura e l’Arte Contemporanee (DARC). L’attuale DGCC – Direzione Generale Creatività Urbana (già DGAAP – Direzione Generale per l’Arte e l’Architettura contemporanee e Periferie urbane) .

Skip to content